NUOVA PROROGA PER LE PATENTI

patenteee

Con la proroga al 31 luglio 2021 dello stato di emergenza, stabilita con il decreto-legge del 22 aprile scorso, sono automaticamente spostate in avanti le scadenze dei documenti di guida. Dunque, come si legge in una circolare della motorizzazione civile, “certificati, attestati, permessi, e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2021 conservano la loro validità per i novanta giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza e quindi, fino al 29 ottobre 2021”.

La patente caso per caso. In pratica, alla luce di tutte le disposizioni, italiane ed europee che si sono susseguite nell’ultimo anno, per le patenti di guida rilasciate dalle autorità italiane si ha la seguente situazione nei due casi di circolazione transfrontaliera e in Italia:

1. Circolazione in Italia:
– se la scadenza originaria era compresa tra il 31 gennaio 2020 e il 29 dicembre 2020, la validità della patente è prorogata al 29 ottobre 2021
– se la scadenza originaria era compresa tra il 30 dicembre 2020 e il 30 giugno 2021, la validità della patente è prorogata di dieci mesi a decorrere dalla scadenza originaria
– se la scadenza originaria è compresa tra l’1 luglio e il 31 luglio 2021, la validità della patente è prorogata al 29 ottobre 2021

2. Circolazione transfrontaliera su tutto il territorio dell’Unione Europea o dello Spazio economico europeo (compresa circolazione in Italia con patenti rilasciate da altro paese Ue o See):
– se la scadenza originaria era compresa tra l’1 febbraio 2020 e il 31 maggio 2020 la validità della patente è prorogata di 13 mesi dalla data di scadenza originaria
– se la scadenza originaria era compresa tra l’1 giugno 2020 e il 31 agosto 2020 la validità della patente è prorogata fino all’1 luglio 2021
– se la scadenza originaria era compresa tra l’1 settembre 2020 e il 30 giugno 2021 la validità della patente è prorogata di 10 mesi dalla data di scadenza originaria

La patente documento d’identità scade il 30 aprile 2021. Ricordiamo che a prescindere da questa opportunità, Quattroruote consiglia, ove possibile, di non rimandare la conferma di validità rispetto alla scadenza originaria. Se viene utilizzata come documento d’identità, la patente scaduta tra il 31 gennaio 2020 e il 29 aprile 2021 è prorogata al 30 aprile 2021, ma solo all’interno del territorio nazionale (per l’espatrio vale sempre la scadenza originaria).

Sei mesi in più per gli esami di teoria. Il termine per sottoporsi all’esame di teoria, decorrente dalla data di presentazione della domanda per il conseguimento della patente di guida, è stato prorogato di ulteriori sei mesi per tutte le domande presentate e accettate dall’1 gennaio 2020 al 31 dicembre 2020.

Fogli rosa fino al 29 ottobre. Le autorizzazioni a esercitarsi alla guida in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2021 sono prorogate fino al novantesimo giorno successivo alla fine dello stato di emergenza e quindi fino al 29 ottobre 2021 (a meno che non siano già state rinnovate). Infine, ai fini del computo del termine di due mesi per richiedere il riporto dell’esame di teoria su un nuovo foglio rosa, la Motorizzazione civile fa sapere che “non si tiene conto del periodo compreso tra il 31 gennaio 2020 e il 29 ottobre 2021”. Di conseguenza, i candidati che ne hanno titolo il cui “foglio rosa” è scaduto tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2021, e quindi prorogato al 29 ottobre 2021, a decorrere dal 30 ottobre 2021 hanno due mesi per richiedere il riporto dell’esame di teoria sul nuovo documento.

fonte: Mario Rossi – Quattroruote.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *